La Sindaca Raggi perde un altro pezzo della giunta

La scelta della Sindaca Raggi per l’impianto sportivo di via Brogi non è altro che un fallimento dello sport di base camuffato da finto successo.

E per una strana congiuntura all’annuncio trionfante della Sindaca sull’impianto del Municipio VIII è seguito quello sull’abbandono di un altro assessore della Giunta Raggi.

Questa volta a lasciare è proprio il responsabile dello Sport, Daniele Frongia Assessore Sport, Politiche Giovanili, Grandi Eventi di Roma. Questa la grande eredità che lascia l’assessore in fuga da un Titanic che affonda.

Ma approfondiamo l’ultimo grande trionfo della Raggi: nell’impianto di via Brogi si svolgevano 18 attività sportive ed era per questo un punto di riferimento per i cittadini di tutte le età del Municipio VIII.

A dicembre di due anni fa è scaduta però la concessione e un primo bando fatto dall’Amministrazione per il nuovo affidamento, evidentemente con criteri spropositati, è andato deserto.

Invece di riformulare un testo con parametri economici più congrui, l’Amministrazione ha preferito affidarlo direttamente alla Federazione Ginnastica per un Centro Federale specialistico.

Se questo affidamento sia legittimo o meno sarà oggetto di valutazioni nelle sedi opportune, ma la scelta dell’Amministrazione Raggi ha imposto a metà anno un cambio in corsa, senza concedere di terminare la gestione e di proseguire tutte le attività già avviate.

Eppure a Roma oltre 70 impianti sportivi comunali hanno ancora la concessione scaduta.

Avere a cuore la città, i cittadini e la buona amministrazione: questo serve a Roma per voltare presto pagina.

Rispondi