Roma: Celli (RtR), su ex deposito Atac piazza Ragusa effetti improvvisazione Raggi

Roma, 02 ago – (Nova) – “Nessun piano, solo improvvisazione. Anche per la vendita degli ex depositi Atac la giunta Raggi si contraddistingue per incapacità di guardare oltre l’emergenza e di mantenere le promesse fatte”. Così la capogruppo della Lista civica RtR, Svetlana Celli.

Una delle promesse della sindaca – aggiunge – riguardava proprio l’acquisto da parte di Roma Capitale degli ex depositi Atac.

Ora con la vendita a terzi della rimessa bus di piazza Ragusa assistiamo a una piroetta a 360 gradi rispetto a quelle dichiarazioni, dopo 5 anni di nulla di fatto, giustificata esclusivamente dall’urgenza di non far fallire un concordato preventivo non condiviso con la città.

Questo deludente risultato si poteva evitare con un disegno e una programmazione che avrebbero impedito la totale rinuncia da parte dell’Amministrazione, costretta a ipotecare qualunque ipotesi di buona gestione o di sviluppo in favore della collettività.

Presenterò una interrogazione per capire se sia lecito per l’ex deposito di piazza Ragusa una cessione a terzi con evidente cambiamento di destinazione d’uso”.

Rispondi