fbpx

Visita al Cantiere della Metro C di Piazza Venezia

Insieme ai capigruppo capitolini e ai componenti della Commissione Mobilità, ho avuto la possibilità di fare una visita al Cantiere della Metro C di Piazza Venezia. Per questa opportunità, da me fortemente voluta e organizzata, erano presenti anche l’assessore alla Mobilità Eugenio Patané e i rappresentanti di Roma Metropolitane e del Contraente Metro C Scpa.

È stata una preziosa occasione per vedere da vicino uno dei cantieri più importanti a Roma. Abbiamo avuto il coraggio e la determinazione di far partire questa grande opera guardando al futuro, a prescindere da chi amministrerà e da chi la inaugurerà. La stazione di piazza Venezia è il simbolo del piano di trasformazione che la nostra amministrazione ha avviato e sta realizzando. Non solo rappresenta un progetto di altissimo livello tecnologico ed ingegneristico, ma permetterà anche di ricucire il centro alla periferia: basti immaginare che, attraverso la linea C della metro, una consistente parte di popolazione della periferia est potrà raggiungere il cuore della città con un solo mezzo, con evidenti risvolti positivi e miglioramento della qualità della vita.

Guarda il video sulla visita: https://www.instagram.com/reel/C4vsi9ytR4p/?utm_source=ig_web_copy_link&igsh=MzRlODBiNWFlZA==

Una stazione-museo

Sarà anche un autentico scrigno storico-artistico, uno spazio museale visitabile dai viaggiatori all’interno del quale verrà valorizzato il tracciato originale della via Flaminia, con tutti i pezzi archeologici rinvenuti durante gli scavi.

Insomma, Roma si mette in movimento e guarda al futuro. Ringraziamo le maestranze e tutti coloro impegnati in questa bella impresa.

Tecnologie e progetto del cantiere Metro C

Caschetti gialli e bianchi in testa, fratini da operaio, per andare a scoprire i dettagli di questo grande cantiere della nuova Metro C. Qui, da diverse settimane ormai, è a lavoro un’idrofresa costruita appositamente per scavare le pareti perimetrali della nuova stazione-museo fino alla profondità record di 85 metri.

L’assessore Patané ci ha illustrato i lavori in corso e il cronoprogramma dei cantieri. Per la stazione di piazza Venezia l’orizzonte temporale, per la chiusura dei lavori e quindi l’inaugurazione, è il Giubileo straordinario del 2033 quando si festeggeranno duemila anni dalla nascita di Cristo. La realizzazione della stazione ha un costo di 700 milioni di euro, la struttura avrà otto livelli interrati e raggiungerà una profondità di 45 metri dal piano stradale.

Leggi le altre notizie del blog

Scritto da Emanuele Forlivesi

1 Comments

1 commento

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Roma verso il futuro

Roma verso il futuro

Roma sta vivendo una bella e significativa stagione di trasformazione. Una città finalmente in movimento per recuperare il tempo perso ed essere alla pari delle grandi Capitali internazionali. Un’opera di rigenerazione che nasce e si sviluppa grazie all’attenta e...

leggi tutto