fbpx

Tassista premiato in Campidoglio, salvò una donna da violenza

Il suo gesto aveva fatto il giro d’Italia. A finire sulle pagine dei giornali locali e nazionali Alessandro, il tassista eroe che lo scorso dicembre ha salvato una ragazza da una violenza sessuale in via del Commercio, in zona Ostiense. Una vicenda a lieto fine raccontata dallo stesso ragazzo a distanza di due mesi. Dopo che la ragazza ha contattato il 3570 per poter ringraziare l’uomo che l’ha salvata da uno stupro.

Udite le grida d’aiuto di una donna il tassista non ci pensò un attimo, affrontò due uomini che volevano violentarlaprese la giovane in braccio e la fece salire sul suo taxi per poi accompagnarla a casa a Formello, dove ad attenderlo trovò i genitori che lo abbracciarono e ringraziarono di quanto fatto per la loro figlia. 

Un gesto eroico, anche se Alessandro ha affermato di non “essere un eroe, ma di aver fatto solamente quello che chiunque avrebbe fatto se si fosse trovato al posto suo”. Ma questo suo intervento ha trovato il riconoscimento ed il ringraziamento dell’amministrazione comunale romana. Infatti ho voluto invitarlo e premiarlo in Campidoglio insieme al sindaco Roberto Gualtieri.

Il ruolo prezioso dei tassisti

Roma è città di solidarietà e di generosità, i romani persone di cuore e pronti a mettersi a disposizione di chi è in difficoltà. 

Attraverso Alessandro abbiamo anche voluto riconoscere il prezioso ruolo che i tassisti svolgono, non solo dal punto di vista del servizio ai cittadini e ai turisti, ma anche perché sono un fondamentale presidio di legalità e sicurezza nei quartieri, dal centro alle periferie e in particolar modo nelle ore notturne.

Leggi le altre notizie del blog

Scritto da Emanuele Forlivesi

0 Comments

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.