fbpx

“Il cane, per una cultura del possesso consapevole”

da | Mar 19, 2023 | Eventi | 0 commenti

“Il cane, per una cultura del possesso consapevole” è il convegno che si è tenuto in Campidoglio, nella Sala della Protomoteca,  con lo scopo di focalizzare l’attenzione sul benessere del cane, sulla relazione con l’uomo e sui molteplici effetti positivi che ne scaturiscono, promuovendo una cultura del possesso consapevole. Nonché evidenziare costruttivamente alcune criticità nelle istituzioni che dovrebbero favorirla.

Hanno partecipato assieme a me Sabrina Alfonsi, Assessore all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti e Giammarco Palmieri, Presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale.

Sono tantissime infatti le persone e le famiglie che a Roma hanno a casa un amico a quattro zampe. Una buona educazione al possesso, quindi, è il primo step per una buona educazione del cane. Il diritto ad avere un cane, con tutte le gioie che questo dona, deve sposarsi anche e soprattutto con il dovere di averne cura e di garantirgli dignitose condizioni di vita. E noi istituzioni abbiamo una grande responsabilità anche per individuare misure per combattere l’abbandono, il randagismo, il maltrattamento e il commercio.

Preziosi anche gli interventi Michela Vittoria Brambilla, Presidente dell’Intergruppo Parlamentare per i Diritti degli Animali e la Tutela dell’Ambiente, e Maria Silvia D’Alessandro, consulente legale e docente in materia di tutela giuridica degli animali.

L’intervento dell’Assessora Sabina Alfonsi

“Siamo fortemente impegnati nella tutela e nel miglioramento del benessere dei cani della nostra città come dimostra anche questo evento, per il quale ringrazio la Presidente Svetlana Celli.

Un lavoro che stiamo portando avanti a cominciare dall’attenzione per i cani ospiti delle strutture comunali di Ponte Marconi e Muratella su cui abbiamo molto incrementato gli investimenti.

Stiamo completando la progettazione della completa riqualificazione e ampliamento del canile rifugio di Muratella con un finanziamento di oltre 6 milioni di euro che include anche la realizzazione del primo ospedale veterinario pubblico con pronto soccorso e ambulatori che offriranno anche servizi di cura gratuiti per coloro che non possono accedere all’assistenza privata. Ma stiamo lavorando anche per il benessere di tutti i cani di Roma con un programma di 3 milioni di euro per la riqualificazione complessiva delle aree dedicate ai nostri amici a quattro zampe con criteri innovativi che ne valorizzino l’importante funzione di socializzazione, di condivisione e di educazione, rendendole un vero bene comune.

Per il divertimento e la salute fisica dei nostri cani abbiamo già completato la realizzazione di 15 percorsi attrezzati di agility dog in tutti i Municipi. Per i cani anziani ospiti delle nostre strutture, solitamente meno richiesti, abbiamo lanciato un progetto per favorirne l’adozione da parte di persone anziane a beneficio della loro capacità affettiva, di accudimento e di relazione. Siamo convinti che, anche grazie alla collaborazione con la rete delle Associazioni, tutelare il benessere dei nostri cani abbia una ricaduta importante sulla socialità e quindi della qualità della vita della nostra città”.

Le parole di Giammarco Palmieri

“Nell’ambito delle politiche per il benessere animale, che hanno visto in questi mesi l’approvazione dell’istituzione della figura del garante, nonché l’avvio della discussione per la revisione del regolamento del benessere animale, che a breve inizierà il suo percorso in commissione, quello di un adeguato rapporto tra cani ed esseri umani è un tema fondamentale.
In questo senso, ad esempio, nella predisposizione delle linee guida per il bando sui canili, abbiamo introdotto nei canili di Roma la figura del comportamentalista, che ha tra i suoi compiti proprio quello di creare il giusto collegamento tra i cani e i potenziali adottanti, favorendo lo sviluppo di un rapporto corretto e consapevole, base fondamentale per la giusta relazione e per l’inserimento del cane nel contesto nel quale andrà a trovarsi”.

Gli altri relatori

Nella seconda parte del convegno sono intervenuti: Giovanni Recine, Medico Veterinario e Guardia Zoofila, fondatore del Norsaa, Guardie Zoofile Ambientali, sul ruolo della guardia zoofila per il rispetto della normativa vigente; e Marco De Paola, educatore e formatore del Centro di Psicologia Canina di Roma, per trattare il benessere psicologico del cane e l’educazione comportamentale.

Leggi le altre notizie del blog

Scritto da Danilo Aglioti

0 Comments

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La riforma di Roma Capitale

La riforma di Roma Capitale

La riforma di Roma Capitale è un percorso che non ammette più ritardi. E la partecipazione, questa mattina, a questo consiglio straordinario sul tema in Aula Giulio Cesare, testimonia quanto sia importante rimettere al centro dell’agenda politica la discussione su una...

leggi tutto